Perché si verifica la discriminazione?

Foto dell'autore
Scritto da Godfrey

 

Spargi l'amore

Sebbene abbiamo fatto passi da gigante verso una società più inclusiva e amorevole, la discriminazione è ancora comune in diverse aree del mondo.

La discriminazione si riferisce al trattamento iniquo di un individuo sulla base di un gruppo di appartenenza o di una delle sue caratteristiche protette.

Annunci

Un individuo può essere discriminato sulla base di una o più di queste caratteristiche. Alcuni dei tipi più comuni di discriminazione includono età, identità di genere, orientamento sessuale, etnia, nazionalità e convinzioni religiose. Le persone possono anche subire discriminazioni a causa dello stato civile, della gravidanza e della disabilità.

La discriminazione può verificarsi in qualsiasi contesto, anche sul posto di lavoro o in pubblico e può avere un impatto significativo sulla qualità della vita di un individuo. Può abbattere la loro fiducia e farli sentire indesiderati e insicuri.

Perché si verifica la discriminazione?

Perché le persone discriminano?

Rispondere alla domanda sul perché la discriminazione si verifica ancora oggigiorno è difficile. Il cervello e la mente umani sono complessi e non saremo mai in grado di comprendere appieno perché facciamo quello che facciamo.

Man mano che cresciamo, il nostro cervello impara a classificare le cose in diverse sezioni. Questo è un processo naturale che avviene automaticamente.

A causa di questa categorizzazione naturale, possiamo ritrovarci a mettere le persone in determinate scatole in base alle nostre osservazioni sugli altri. In alcune persone, questo può portare alla discriminazione, sia conscia che subconscia.

Quali sono gli impatti della discriminazione?

La discriminazione non riguarda solo l'individuo stesso. Colpisce la società nel suo insieme. Ha conseguenze dirette e indirette che possono far sì che alcuni gruppi di persone si sentano esclusi dalla società e abbiano meno opportunità di altri.

Su base individuale, la discriminazione può impedire a una persona di raggiungere il suo pieno potenziale. Può impedire loro di sviluppare relazioni sociali, accedere a strutture educative e sanitarie, guadagnare opportunità di carriera, e lo sviluppo delle capacità personali e professionali.

Cosa si può fare contro la discriminazione?

Se stai subendo una discriminazione o qualcuno che conosci è stato discriminato, sia in ambito professionale che personale, è importante agire immediatamente.

Quando non sei sicuro di cosa fare, puoi ottenerlo consulenza sulla discriminazione da parte degli avvocati della HKM. Parlare con un avvocato specializzato in leggi e regolamenti sulla discriminazione ti aiuterà a prendere le misure giuste per affrontare la discriminazione frontalmente.

A seconda di quello che vorresti che fosse il risultato, i passaggi che seguirai saranno diversi. Ad esempio, potresti voler ottenere un compenso finanziario per le tue esperienze o forse sei felice con le semplici scuse dell'autore.

Una delle cose più semplici ed efficaci da fare quando si subisce una discriminazione è presentare un reclamo. Puoi presentare un reclamo al tuo manager o al team delle risorse umane in modo che possano agire per fermare il comportamento discriminatorio.

Se l' discriminazione continua dopo aver presentato un reclamo formale, potrebbe essere necessario intraprendere un'azione legale. Ciò comporterà l'assunzione di un avvocato per la discriminazione che può guidarti attraverso il processo di presentazione di un reclamo contro l'autore del reato.


Spargi l'amore

Lascia un tuo commento