La biografia di Bob Baffert e Networth

Foto dell'autore
Scritto da Esosa

 

Spargi l'amore

Conosci Bob Baffert? Bene, se non lo sei, ecco la biografia di Bob Baffert. È uno dei più famosi addestratori di cavalli da corsa americani. È stata aggiunta la biografia completa di questo addestratore di cavalli da corsa americano.

Se sei interessato a Robert A. Baffert, siamo fiduciosi che ti divertirai qui. Nelle sezioni seguenti, troverai informazioni sull'altezza, l'età, gli affari, il patrimonio netto di Robert A. Baffert e molto altro. Controlla le informazioni ora.

Annunci

Robert A. Baffert (nato il 13 gennaio 1953) è un addestratore di cavalli da corsa americano che ha allenato il faraone americano vincitore della Triple Crown 2015 . Si è anche allenato nel 2018 per il vincitore della Triple Crown Justify. I cavalli di Baffert hanno vinto sei scommesse Kentucky Derby, sette scommesse Preakness, tre scommesse Belmont e tre scommesse Kentucky. Con la sua vittoria nel Kentucky Derby del 2020, ha battuto il record per la maggior parte del Kentucky Derby. È uno dei più famosi d'America. Baffert è un ricco addestratore di cavalli, che ha acquisito una fortuna multimilionaria grazie al suo lavoro complicato e al suo talento nel settore.

La biografia di Bob Baffert–vita in anticipo

La biografia di Bob Baffert inizia con i suoi primi anni di vita. La sua famiglia lo ha cresciuto in un ranch a Nogales, in Arizona, dove la sua famiglia pascolava il bestiame. Il padre di Baffert gli comprò Quarter Horses per fargli allenare le corse su una pista sterrata quando aveva dieci anni. Fu allora che dimostrò il suo primo entusiasmo per i cavalli.

Baffert ha guadagnato $ 100 al giorno come fantino durante la sua adolescenza. Stava gareggiando in gare non ufficiali di Quarter Horse tenute fuori Nogales. Poi passò alle piste legalizzate a 17 anni e vinse la sua prima gara nel 1970.

Si è laureato presso l'Università dell'Arizona Race Track Industry Program e Baffert è diventato uno dei migliori allenatori nelle corse di Quarter Horse, essendo responsabile di quattro campioni. Poi, alla fine degli anni '1980, è passato alle corse dei purosangue.

Il suo ultimo passo in quel nuovo mondo è arrivato nel 1991, quando Baffert ha lasciato la sua divisione Quarter Horse. Gli ci sono voluti solo pochi anni per diventare uno dei migliori allenatori della razza purosangue.

La biografia di Bob Baffert–Recruiting

1996

Con la biografia di Bob Baffert, la sua carriera è uno dei momenti clou della sua vita. Il coinvolgimento di Baffert nelle classiche americane risale al 1996 quando allenò Cavonier. Questo è un cavallo di tre anni che è arrivato secondo nel Kentucky Derby. Silver Charm, un puledro grigio allenato da lui, ha vinto il Kentucky Derby e il Preakness Stakes nel 1997, piazzandosi secondo al Belmont Stakes.

L'anno successivo, Baffert tornò al Derby con due migliori puledri, Real Quiet e Indian Charlie. Quell'anno, Real Quiet vinse la gara, mentre l'indiano Charlie di Baffert arrivò terzo. Real Quiet, come Silver Charm, ha vinto il Preakness ma gli è stata negata la vittoria della Triple Crown quando è arrivato secondo al Belmont Stakes per un naso. Tuttavia, Baffert ha fatto la storia diventando il primo allenatore a vincere il Derby e il Preakness in anni consecutivi.

1997

Nel 1997 è stato nominato Big Sport of Turfdom Award. Tra il 1997 e il 1999, ha vinto l'Eclipse Award come allenatore eccezionale per tre anni consecutivi.

2001

Baffert non ha mai vinto un'altra gara classica fino al 2001, quando lui e l'eventuale membro della Hall of Fame Point Given hanno spazzato via Preakness e Belmont Stakes. Questo è anche qualcosa di piuttosto notevole nella biografia di Bob Baffert. Nonostante gli sia stata negata una vittoria nel Derby quell'anno, è arrivato terzo con Congaree in gara. L'anno successivo, con War Emblem, Baffert vinse il Derby per la terza volta.

Il puledro ha vinto il Preakness Stakes, dando all'allenatore la possibilità di vincere la Triple Crown per la terza volta. Dopo un inizio terribile, il cavallo è arrivato secondo nel Belmont Stakes. Successivamente, Baffert non ha avuto un altro vincitore della Triple Crown fino al 2009, quando Pioneer of The Nile è arrivato secondo nel Derby.

2007

Nel 2007, hanno onorato Baffert nella Hall of Fame al Lone Star Park e nel 2009 lo hanno nominato e inserito nella Hall of Fame del National Museum of Racing. Alla fine, hanno eletto Baffert eletto insieme a Silverbulletday, una delle sue migliori puledre. Point Given è stato nominato nel 2009, ma è stato eletto e inserito nella Hall of Fame nel 2010.

2010

Baffert ha vinto tredici American Classic Races, quattordici Breeders' Cup race, tre Dubai World Cups e l'inaugurale Pegasus World Cup con i suoi cavalli. Nel 2010, Baffert ha vinto la sua prima gara di Grado I come allevatore quando Misremembered, un cavallo che ha allevato e posseduto da sua moglie Jill e dal loro amico George Jacobs, ha vinto il Santa Anita Handicap.

Ha anche ottenuto sette vittorie nel Santa Anita Derby, otto vittorie Haskell Invitational Handicap e tredici vittorie Del Mar Futurity, comprese sette vittorie consecutive dal 1996 al 2002, mentre la gara era ancora un evento di Grado II. Baffert ha anche vinto la gara come evento di Grado I nel 2008, 2009, 2011, 2012, 2014 e 2016. Ha tre vittorie nel Kentucky Oaks: la prima nel 1999 con Silverbulletday, che è stato successivamente inserito nella Hall of Fame, la seconda nel 2011 con Plum Pretty, e il terzo nel 2017 con Abel Tasman.

Dopo un'attesa di otto anni, Baffert ha finalmente allenato Lookin At Lucky per vincere il Preakness Stakes nel 2010, in comproprietà con il cliente di lunga data e caro amico Mike Pegram. Sebbene il puledro non corresse nel Belmont Stakes, quell'anno fu il campione del puledro di tre anni. Nel 2012, Baffert ha guidato Bodemeister al secondo posto nel Derby e Preakness, dal nome del figlio più giovane dell'allenatore, Bode. Nello stesso anno, entrò a Paynter nel Belmont Stakes, ma il puledro arrivò secondo, proprio come il suo compagno di scuderia Bodemeister.

2012

Alla fine di marzo 2012, mentre era a Dubai per una gara di livello mondiale a Meydan, Bob ha avuto un infarto.

2014

Baffert ha allenato i campioni Chilukki e il cinque volte vincitore di Grado I, Congaree per una varietà di proprietari, tra cui The Thoroughbred Corporation (Prince Ahmed bin Salman), Golden Eagle Farm (John C. Mabee), il compianto Bob Lewis e sua moglie Beverly, Robert e Janice McNair, e il suo buon amico Mike Pegram, per il quale ha allenato i campioni Real Quiet, Silverbulletday, Captain Steve, Midnight Lute e Lookin At Lucky.

Ha vinto la sua prima Breeders' Cup Classic con il Bayern nel 2014, lavorando con il proprietario Kaleem Shah. I cavalli più recenti di Baffert per Zayat Stables includono Pioneer of The Nile, Zensational, Bodemeister, Paynter e American Pharoah, nonché Arrogate per Juddmonte Farms.

La biografia di Bob Baffert.

2015

Nel 2015, Baffert ha allenato l'americano Pharoah, il cavallo di due anni campione del 2014, per vincere la Triple Crown per la prima volta in 37 anni. Ha vinto il 141esimo Kentucky Derby, ottenendo quattro vittorie nell'evento; Baffert ha anche guidato il Dortmund, il cavallo precedentemente imbattuto che è arrivato terzo. In seguito, l'americano Pharoah ha vinto il 140° Preakness Stakes, regalando a Baffert sei vittorie in gara.

Il Dortmund è arrivato quarto. Quando l'American Pharoah ha vinto il Belmont Stakes 2015, è stato il quarto sforzo di Baffert al Triple Crown, ed è diventato il secondo allenatore più anziano a farlo all'età di 62 anni.

2018

Sapevano anche che Baffert aveva allenato il vincitore della Triple Crown 2018, Justify. Il Preakness Stakes (di ½ lunghezza) e il Belmont Stakes (di 1 ¾ di lunghezza) sono stati eseguiti rispettivamente sotto la pioggia e il fango. Baffert è diventato solo il secondo allenatore nella storia a vincere due volte la Triple Crown (dopo Sunny Jim Fitzsimmons). Ha anche superato D. Wayne Lukas per il maggior numero di vittorie in gara Triple Crown (15).

2020

Con la vittoria di Authentic nel Kentucky Derby nel 2020, Baffert ha pareggiato Ben Jones per il maggior numero di vittorie in gara. Tuttavia, ciò si è verificato mentre Baffert ha dovuto affrontare crescenti sospetti di frode. Quasi 50 dei suoi cavalli erano risultati positivi alle sostanze illegali durante la sua carriera e stava scontando una penalità dell'Arkansas Racing Commission al momento della sua vittoria record. Si è scusato ed ha espresso il suo desiderio di "avere un'influenza costruttiva sullo sport delle corse di cavalli".

2021

Baffert ha creato la storia nel 2021 quando Medina Spirit ha vinto il Kentucky Derby, regalandogli una settima vittoria senza precedenti. A Baffert è stato impedito di partecipare all'evento per due anni dopo che il cavallo è risultato positivo per un farmaco vietato. Anche la New York Racing Association ha emesso un divieto temporaneo, facendogli saltare il Belmont Stakes 2021; tuttavia, la punizione è stata infine revocata da un tribunale federale.

2022

La Kentucky Horse Racing Commission ha squalificato Medina Spirit dal Kentucky Derby l'anno precedente e ha sospeso Baffert per 90 giorni nel febbraio 2022. Baffert ha annunciato che avrebbe presentato ricorso.

La biografia di Bob Baffert–Vita personale

Un'altra cosa interessante della biografia di Bob Baffert è la sua vita personale! Baffert ha avuto quattro figli con la sua prima moglie, Sherry. Bob e Sherry hanno divorziato nell'agosto 2001 perché non avevano abbastanza tempo, ammette, quindi ha chiesto il divorzio. 

Bob ha sposato Jill Baffert, un'ex giornalista televisiva, nel 2002. Il divorzio di Baffert da Sherry ha lasciato molti dei suoi fratelli "a disagio", secondo il Los Angeles Times, perché li ha legati.

Bob Baffert ha quattro figli dal suo primo matrimonio: Taylor, Canyon, Forest e Savannah e Bode Baffert dal suo secondo matrimonio. Fatta eccezione per suo fratello maggiore Bill Baffert Jr., si pensa che Bob Baffert abbia sei fratelli di cui si sa poco.

Nel 2012, mentre era a Dubai per vedere il suo cavallo correre nell'evento più ricco del mondo, Baffert ha avuto un infarto. È sopravvissuto, per fortuna, e ha persino mostrato parte del suo caratteristico spirito in un video del letto d'ospedale.

"Quando lo sceicco viene a trovarti in ospedale, sai che sei ben curato", ha scherzato Baffert, riferendosi al sovrano di Dubai Sheikh Mohammed.

Misure del corpo 

Baffert si trova a un'altezza media di 5 piedi e 7 pollici (171 cm) e pesa 70 chilogrammi (154 libbre)

Controversie

La biografia di Bob Baffert non sarà completa senza le sue polemiche. I cavalli di Baffert avevano fallito i test antidroga più di 30 volte. Baffert ha pagato oltre $ 20,000 di multe, mentre i suoi guadagni a vita ammontano a $ 321 milioni. Contesta regolarmente la maggior parte delle sanzioni, di solito accettando di accettare multe ma opponendosi con veemenza alle sospensioni. "È il signor Teflon", afferma Barry Irwin, proprietario di cavalli e sostenitore della riforma delle corse.

La Kentucky Horse Racing Commission ha bandito Baffert per 90 giorni e lo ha penalizzato di $ 7,500 nel febbraio 2022. La sospensione sarebbe durata dall'8 marzo al 5 giugno. Hanno concesso a Baffert una sospensione dell'esecuzione fino al 4 aprile per presentare ricorso. Il 1 aprile, la Corte d'Appello del Kentucky ha respinto il ricorso di Baffert.

A causa di una regola che elimina qualsiasi allenatore con un divieto di 60 giorni o superiore da tutte le strutture del CHRB a partire dal 4 aprile, lo hanno bandito da tutte le strutture del California Horse Racing Board. Sebbene il cavallo di Baffert, Shaaz, abbia vinto la sesta gara a Santa Anita il 2 aprile, questo includeva la pista di casa di Baffert. Tutti i 38 stati delle corse avrebbero dovuto onorare la sospensione di 90 giorni di Baffert. Baffert aveva già inviato quattro puledri di 3 anni a diversi allenatori prima del giudizio del 1 aprile. 

I reati di prescrizione di Baffert erano principalmente per il superamento delle quantità consentite di sostanze prescritte come il fenilbutazone. Questo è un antidolorifico somministrato regolarmente ai cavalli. Le sue violazioni per l'uso di droghe illegali, tuttavia, hanno generato dibattito.

La storia della vita di Bob Baffert—Valore netto 

Bob Baffert è salito alla ribalta nelle gare classiche americane nel 1996. Successivamente è diventato uno degli allenatori più ricchi e più pagati del paese. L'uomo ha vinto il "Belmont Stakes" nel 2001 e nel 2015. Vincere lo ha reso un vincitore della "Triple Crown", con cavalli come Silver Charm e Real Quiet. Questo gli ha dato quattro vittorie nel Kentucky Derby e sei Preakness Stakes. Da quando è entrato originariamente nel gioco, vincere queste gare ha ovviamente aumentato in modo significativo il suo patrimonio netto.

La biografia di Bob Baffert.

Bob ha anche vinto più volte la "Breeder's Cup", che è stato ampiamente ripagato per lui perché il premio inaugurale è stato di $ 1 milione nel 1992. In qualità di allenatore del puledro "American Pharaoh" vincitore del "Kentucky Derby" del 2015, Baffert si sta attualmente godendo il suo dominio nel suo settore. La sua serie di vittorie consecutive non si ferma alle triple corone nazionali; nel 1998 e nel 2001 ha sbalordito il mondo vincendo due volte la “Dubai World Cup”.

Bob e sua moglie Jill Baffert si stanno godendo il loro attuale patrimonio netto di $ 15 milioni mentre la sua serie di vittorie continua a crescere. Bob Baffert ha cinque figli, quattro dei quali condivide con la sua ex moglie Sherry e uno con Jill. Per il suo straordinario servizio all'industria delle corse di cavalli, questo allenatore di grande successo è stato ammesso nella "Lone Star Park Hall of Fame". È stato anche ammesso nella "US Racing Hall of Fame". Bob, invece, è un filantropo che sostiene fantini e cavalli pensionati e disabili. Quindi, questa è la fine della biografia di Bob Baffert.


Spargi l'amore

Lascia un tuo commento