10 paesi più sicuri al mondo con il tasso di criminalità più basso

Spargi l'amore

Risposta: L'Islanda è il paese più sicuro al mondo e si è classificato come il paese più sicuro al mondo per 13 anni consecutivi, con un punteggio dell'indice di 1.107 per il 2022, secondo l'indice di pace globale. 

Indipendentemente dalle dimensioni, dalla posizione politica o dalla situazione economica, ogni nazione del pianeta ha affrontato il crimine in un momento o nell'altro. Il Istituto per l'Economia e la Pace ha riferito che il mondo è meno pacifico del 3.2% nel suo indice di pace globale del 2022. Nonostante il calo della pace, i tassi di criminalità in varie nazioni sono diminuiti in modo significativo come risultato degli instancabili sforzi del loro governo per combattere la criminalità.

Per i governi e le persone, la criminalità è una minaccia in grado di incidere negativamente sull'economia di un Paese e sui suoi cittadini. Diverse nazioni si sono preparate per affrontare i crimini sia civili che sociali. Mentre alcuni lottano per mantenere la pace, molti altri sono riusciti a ridurre il crimine al minimo.

In questo articolo, discuteremo alcuni di questi fattori che influenzano la criminalità a livello globale e come alcuni paesi hanno affrontato questi fattori per sconfiggere la criminalità. 

È piuttosto difficile sottolineare il motivo di un crimine o perché i tassi di criminalità in un paese possono aumentare più di altri; tuttavia, è noto che alcuni fattori influenzano i tassi di criminalità sulla base della ricerca.

Paesi con il tasso di criminalità più basso al mondo

Fattori che influenzano il tasso di criminalità

1. Povertà

La povertà è uno dei tanti fattori che influenzano la criminalità. I dati mostrano che i paesi più poveri hanno un tasso di criminalità più elevato. Questi crimini includono furto, prostituzione e racket. Questo potrebbe essere il risultato del desiderio di acquisire bisogni umani di base come cibo, vestiti, riparo e medicine. 

2. Sistema di valori 

Queste sono le norme, le idee e le convinzioni di un gruppo specifico di persone in un ambiente specifico. Classificati in termini di moralità e tolleranza sociale del crimine, i paesi con una moralità più elevata, sia essa influenzata dalla religione o dalla cultura, sembrano avere un tasso di criminalità inferiore rispetto ad altri. Si sostiene che la percezione può influenzare quanto può essere positiva o negativa la moralità. Ad esempio, alcuni credono che rubare non sia moralmente sbagliato se ne hai davvero bisogno.

Allo stesso modo, la tolleranza sociale nei confronti della criminalità può influenzare i tassi di criminalità quando le attività criminali sono coperte da familiari o vicini di casa. A volte, questi insabbiamenti sono il risultato della paura della vendetta o semplicemente dell'avidità per i materiali rubati. 

3. Scarse forze dell'ordine

Le forze dell'ordine come la polizia possono incoraggiare l'aumento dei tassi di criminalità quando non gestiscono adeguatamente i crimini o si impegnano in pratiche di corruzione. L'applicazione della legge rigorosa potrebbe dissuadere le persone dall'impegnarsi in attività criminali. 

Come viene calcolato il tasso di criminalità?

Dividendo tutti i reati denunciati per la popolazione totale e moltiplicando il risultato per 100,000, viene calcolato il tasso di criminalità complessivo. Numerose variabili influenzano il tasso di criminalità, che varia significativamente da nazione a nazione. Ad esempio, alti tassi di disoccupazione e povertà tendono a sopravvalutare il tasso di criminalità di una nazione.

Tuttavia, l'applicazione della legge rigorosa e sanzioni severe spesso si traducono in una riduzione dei tassi di criminalità. Inoltre, esiste una correlazione significativa tra età e criminalità, con persone di età compresa tra i 20 ei 30 anni che in genere sono gli autori di crimini gravi.

Vedi anche Perché è illegale bruciare denaro negli Stati Uniti?

I primi 10 paesi con il tasso di criminalità più basso

10. Giappone

Il Giappone è il decimo paese più sicuro al mondo con un tasso di criminalità molto basso. Sono famosi per limitare l'accesso alle armi da fuoco. Poiché anche gli immigrati potrebbero commettere crimini, il basso tasso di immigrati in Giappone significa anche che gli immigrati commettono bassi tassi di criminalità. 

In Giappone, possedere una pistola non è considerato un diritto umano fondamentale. Questo potrebbe essere uno dei motivi per cui il Giappone è relativamente pacifico ed è entrato nella nostra lista di paesi con il tasso di criminalità più basso.

Il Giappone ha uno dei tassi di criminalità più bassi al mondo

9. Singapore

Singapore è un paese del sud-est con una popolazione di 5.7 milioni di abitanti e un tasso di criminalità di 1.326, il che lo rende il nono paese al mondo con il tasso di criminalità più basso. 

Il paese ha uno dei tassi di criminalità più bassi al mondo, che potrebbe essere correlato alle dure punizioni inflitte anche per reati minori. Il governo e la polizia regolano rigorosamente le armi e le altre armi e i crimini violenti e conflittuali sono rari a Singapore. I tassi di omicidio sono di appena 0.3 ogni 100,000 persone e di reati minori non si sente quasi mai. 

Secondo un sondaggio Gallup del 2018, i residenti di Singapore sentivano il più alto senso di sicurezza personale e avevano le interazioni più favorevoli con le forze dell'ordine dei cittadini di qualsiasi nazione. 

8. Repubblica Ceca

Con un punteggio indice di 1.318, il tasso di criminalità della Repubblica Ceca sembra diminuire ogni anno che passa. Il paese si classifica come uno dei paesi più sicuri in Europa e in tutto il mondo. 

Il paese ha un basso tasso di conflitto internazionale e bassissime possibilità di attacchi terroristici. Hanno anche un efficiente sistema sanitario e assistenziale che aiuta a soddisfare le esigenze dei cittadini. 

7. Slovenia

Rispetto al tasso globale di omicidi di 5.8 per 100,000, la Slovenia ha un tasso di omicidi di 0.5 omicidi per 100,000 che è piuttosto basso rispetto ad altri paesi. 

Il paese ha una popolazione di circa 2.1 milioni di persone con un tasso di criminalità di 1.316, il che lo rende il settimo paese più pacifico del mondo. 

Slovenia

6. Portogallo

Nell'elenco delle nazioni con il tasso di criminalità più basso, il Portogallo è attualmente al sesto posto. Il Portogallo si è classificato al 6° posto a livello mondiale nel 18, ma da allora ha compiuto progressi significativi per migliorare la sua classifica.

A differenza dei paesi in cui la presenza della polizia è bassa, il Portogallo ha una presenza significativa di polizia armata, motivo per cui il tasso di criminalità del paese si è ridotto. 

I sei anni precedenti hanno visto una forte ripresa economica in Portogallo, portando il suo tasso di disoccupazione da oltre il 17% a circa il 7%.

5. Austria

L'Austria è nella nostra lista come la quinta nazione più sicura al mondo. Mentre le proteste violente dopo le continue turbolenze sociali continuano a essere una preoccupazione, queste sono relativamente semplici da evitare e l'Austria è un paese altamente sicuro da visitare altrimenti. 

I crimini gravi sono rari, fatta eccezione per i borseggiatori e gli scippatori. Inoltre, di recente non ci sono stati attacchi terroristici significativi in ​​Austria. L'Austria ha attualmente un punteggio di 1.3 dopo essere salita di due posizioni.  

4. Danimarca

Una delle nazioni più sicure e felici del mondo è la Danimarca, dove le persone riferiscono di sentirsi al sicuro. Che sia giorno o notte, le persone che vivono in Danimarca, compresi i bambini, non si sentono minacciate a causa del basso tasso di criminalità. 

Il Paese ha un alto livello di uguaglianza e un forte senso di responsabilità condivisa per il benessere sociale, che sono due caratteristiche che ne accrescono la sicurezza e la felicità.

Poiché l'integrità e la fiducia sono molto apprezzate in Danimarca, è raro trovare corruzione negli affari o nella politica. La prosperità dello stato consente inoltre a tutti di vivere una vita confortevole in cui si tiene conto del benessere di tutti. 

In Danimarca, tutti hanno libero accesso all'assistenza sanitaria e all'istruzione e agli anziani vengono forniti assistenti domiciliari.

Danmark

3. Irlanda

L'Irlanda ha registrato un notevole miglioramento nel calo della criminalità nel 2021, che l'ha aiutata a scalare la classifica, dall'11° al terzo posto nel 2022. Al di fuori di alcuni quartieri metropolitani, la criminalità è piuttosto minima, anche se, come in qualsiasi paese, si dovrebbe alla ricerca di borseggiatori e truffatori negli hotspot turistici. 

Non vi è alcun rischio di terrorismo o violenza culturale. In verità, le meravigliose scogliere e le tortuose strade di campagna dell'Irlanda dovrebbero essere rispettate, soprattutto in caso di acquazzone inaspettato o in aree con un servizio cellulare scadente. Potrebbero essere più pericolosi degli abitanti del paese.

2. Nuova Zelanda

La seconda nazione più sicura al mondo è la Nuova Zelanda. La Nuova Zelanda ha un tasso di criminalità simile a quello dell'Islanda e raramente si verificano crimini violenti. Anche se c'è un po' di rischio generale, è comunque opportuno prestare attenzione, soprattutto nelle regioni turistiche (questo è vero in ogni nazione del mondo). 

La Nuova Zelanda non ha specie letali, a differenza della vicina Australia, rinomata per la sua biodiversità dannosa, tra cui meduse, serpenti taipan, pesci pietra, ragni a imbuto e altro ancora. I neozelandesi sono in genere liberali e hanno leggi che proteggono il diritto di tutti alla libertà di parola e di espressione. Proprio come in Islanda, la polizia in Nuova Zelanda non possiede armi personali.

1. Islanda

Secondo l'indice di pace globale, l'Islanda si è classificata come il paese più sicuro al mondo per 13 anni consecutivi, con un punteggio dell'indice di 1.107 per il 2022, secondo l'indice di pace globale. 

Questo paese nordico ha una popolazione di circa 340,000 abitanti e investe in un elevato standard di vita. L'Islanda ha un solido atteggiamento sociale contro la criminalità che ha portato a un tasso di criminalità estremamente basso. L'Islanda è così sicura che non è raro vedere bambini che dormono nelle loro culle da soli per strada.

La polizia è ben addestrata e altamente istruita e c'è poco conflitto tra gli strati sociali ed economici.

La polizia in Islanda è responsabile dell'applicazione della legge; tuttavia, non portano armi su di loro oltre a manganelli estensibili e spray al peperoncino. Il paese è anche uno dei pochi paesi senza un esercito.

Parità retributiva tra uomini e donne, matrimonio legale tra persone dello stesso sesso e adozione tra persone dello stesso sesso sono solo alcune delle leggi che garantiscono l'uguaglianza e aiutano a mantenere una vita equilibrata in Islanda.

L'Islanda ha il tasso di criminalità più basso del mondo

Parole finali

Ora che sai quali paesi hanno i tassi di criminalità più bassi, puoi sentirti a tuo agio quando visiti uno di loro per vacanza o lavoro mentre altri paesi prendono spunto e lavorano per rendere i loro paesi più sicuri per i loro cittadini.


Spargi l'amore

Lascia un tuo commento