La decomposizione del legno è un cambiamento chimico?

Foto dell'autore
Scritto da Soliu

 

Spargi l'amore

Ci sono state molte discussioni e dibattiti sul fatto che la decomposizione del legno sia un cambiamento chimico o meno.

Quindi, questo articolo discuterà e analizzerà il concetto di decomposizione del legno e lo confronterà e lo contrasterà con i cambiamenti chimici e fisici.

Annunci

Pertanto, prenditi il ​​tuo tempo per leggere il contenuto mentre si svolge con stile.

Breve introduzione al concetto di legno

Il legno è un materiale comunemente usato nella maggior parte delle case di tutto il mondo. Tuttavia, è sporadico, se non raro, vedere un edificio senza trovarvi tracce di legno. 

A parte i materiali da costruzione in legno, per allestire le tue case sono necessari materiali in legno. 

L'elenco è semplicemente troppo enorme per non poterli menzionare ora. 

Inoltre, tonnellate di materiali e servizi utilizzati ovunque oggi sono realizzati in legno o altri materiali derivati ​​dal legno. 

A parte questa ovvia utilità, gli oggetti in legno sono generalmente resistenti, belli, rinnovabili, ordinati e durevoli. Con la cura adeguata, i materiali in legno sono eterni. 

La decomposizione del legno è un cambiamento chimico?

Tuttavia, un evento specifico cambia le condizioni stabili dei materiali o delle caratteristiche del legno in uno stato disgustoso e irritante. 

Non solo, può distruggere l'intero stato del materiale, rendendolo inutile e senza valore. Questo è marciume del legno. 

Solitamente avviene indebolendo gradualmente il legno o il materiale e talvolta emettendo delle sostanze in polvere. 

Questo ci porta quindi alla domanda; la putrefazione del legno è un cambiamento chimico?

La decomposizione del legno è un cambiamento chimico?

Andando con le opinioni e le raccomandazioni di chimici in tutto il mondo, la reazione marcia di legni e legni è considerata un cambiamento chimico.

Potresti voler sapere perché si conclude che si tratta di un cambiamento chimico e non fisico poiché anche il legno sarà influenzato fisicamente. 

Non possiamo capire la natura della domanda senza sapere cosa significano marciume del legno e cambiamento chimico. 

Dobbiamo spiegare brevemente i due concetti, marciume del legno e cambiamento chimico, e quindi determinare come si intersecano a lungo termine.  

Cos'è il marciume del legno?

Annunci

CONTINUA A LEGGERE QUI SOTTO

Annunci

La putrefazione del legno può essere semplicemente spiegata come una situazione in cui un fungo attacca una tavola di legno o legname. È un decadimento dei boschi causato dalla crescita di funghi nei boschi. 

Gli attacchi dei funghi provocano la rottura delle cellule murarie del legno facendo perdere gradualmente al legno la loro forza, che continua fino a quando non si perde l'utilità del legno. 

Naturalmente, i funghi richiedono almeno il 20% di umidità nel legno prima di lanciare il loro attacco. 

Pertanto, è raro trovarli nei boschi a meno che una situazione particolare non abbia portato all'ingresso di acqua o alla condensazione del legno. 

Quindi, quando il legno diventa abbastanza umido da avere un contenuto di umidità fino al 20% o più e non può asciugarsi rapidamente, o l'inumidimento continua a ripetersi, porta a condizioni ideali per i funghi che si nutrono del legno.

Annunci

Annunci

Ci sono una varietà di funghi che consumano il legno in modi diversi. Ad esempio, alcuni funghi attaccano i carboidrati nei boschi mentre altri cercano la lignina. 

Mentre ci sono diverse specie di funghi che causano la putrefazione del legno, ci sono tre tipi notevoli di marciume del legno che colpiscono comunemente i materiali in legno.

Queste specie sono classificate in base a come lanciano i loro attacchi ai boschi; marciume bianco, marciume bruno e marciume molle.

Che cos'è un cambiamento chimico? 

Fonti diverse danno significati diversi ma simili al concetto di cambiamento chimico. Una panoramica di detti significati può essere riassunta in questo;

Un cambiamento chimico può significare un evento in cui una sostanza viene combinata con un'altra sostanza per formare un nuovo prodotto. 

Si può anche dire che significhi quando una sostanza chimica cambia forma o si decompone in due o più sostanze separate diverse da quella iniziale.

Va notato che questi cambiamenti o reazioni chimiche non sono reversibili. Sarà invece possibile attraverso il processo di un'altra trasformazione chimica. 

Le sostanze cambiano in modo diverso; mentre alcuni producono calore durante la reazione, altri richiedono calore per apportare le modifiche. Sapere questo è considerato necessario. 

Annunci

È importante analizzare brevemente la differenza tra cambiamento chimico e fisico poiché entrambi vengono talvolta utilizzati al posto di un altro. 

Annunci

CONTINUA A LEGGERE QUI SOTTO

Annunci

CONTINUA A LEGGERE QUI SOTTO

Annunci

Mentre il cambiamento chimico è il processo mediante il quale una o più sostanze vengono convertite per formare un'altra o più sostanze, il cambiamento fisico viene semplicemente modificato nello stato di un elemento. 

Quando c'è un cambiamento fisico, le proprietà fisiche di una sostanza cambieranno mentre gli elementi chimici rimarranno gli stessi. 

Questo è il caso del ghiaccio che si scioglie in acqua e dell'acqua che si trasforma in vapore. Si può vedere che è solo l'identità fisica a cambiare pur mantenendo le loro identità chimiche. 

Tuttavia, quando si verifica un cambiamento chimico, gli elementi chimici vengono riorganizzati mentre la reazione è seguita da un'energia che si trasforma in un altro prodotto o sostanza. 

Annunci

Ci sono diversi esempi di cambiamenti chimici che si verificano intorno a noi ogni giorno. Consideriamo alcuni dalla lunga lista. 

Annunci

CONTINUA A LEGGERE QUI SOTTO

Un tipico esempio è una reazione tra acqua e sodio per produrre idrogeno e idrossido di sodio. Non solo, altri esempi lo sono;

  • Combustione del legno
  • Bruciare la carta
  • Esplosione di fuochi d'artificio
  • Arrugginimento del ferro
  • Marciume dei frutti
  • Bollire un uovo, ecc.

Questi e altri sono cambiamenti chimici; di conseguenza, è sempre chimicamente diverso dalla sostanza chimica iniziale prima del cambiamento o della reazione.

La decomposizione del legno è un cambiamento chimico o fisico?

Dall'analisi precedente si può affermare categoricamente che la putrefazione del legno è un cambiamento chimico. 

La putrefazione del legno si presenta come una forma di decomposizione; decomposizione chimica. Succede quando gli elementi chimici nel legno si scompongono in molecole più piccole o più semplici a causa dell'attacco dei funghi. 

Annunci

Pertanto, questi cambiamenti del legno sono considerati cambiamenti o reazioni chimiche. Non dovrebbe essere collegato al cambiamento fisico. 

Annunci

CONTINUA A LEGGERE QUI SOTTO

Conclusione

A questo punto, è nostra umile convinzione che ora tu abbia una completa comprensione dell'argomento del discorso e che questo blog gli abbia reso giustizia.

Quindi, se qualcuno ti chiede se la decomposizione del legno è un cambiamento chimico o fisico, dovresti essere in grado di dare una risposta definitiva senza pensarci due volte.


Spargi l'amore

Lascia un tuo commento